Il concorso di reati

A volte accade che invece di commettere un solo reato, se ne commettono più di uno; sorge allora il problema del cumulo delle pene;in proposito abbiamo due sistemi:

a) il cumulo materiale: si sommano le pene previste per i diversi reati;

b) il cumulo giuridico: si prende come riferimento la pena prevista per il reato più grave aumentata di una certa percentuale, di regola fino al triplo.

 

Nel nostro sistema conosciamo tre tipi di concorso:

 

1) il concorso formale, quando con una sola azione si viola la stessa ( concorso omogeneo) o diverse leggi penali ( concorso eterogeneo); è previsto dall’art. 81 comma 1: “È punito con la pena che dovrebbe infliggersi per la violazione più grave aumentata sino al triplo chi con una sola azione od omissione viola diverse disposizioni di legge ovvero commette più violazioni della medesima disposizione di legge”.

2) il concorso materiale, quando con più azioni di viola la stessa o diverse leggi penali. Si applica il cumulo materiale.

3) il reato continuato, rientrerebbe nelle ipotesi del concorso materiale, ma le diverse azioni sono unificate dal medesimo disegno criminoso; si applica il cumulo giuridico, ex art. 81 comma 2: Alla stessa pena soggiace chi con più azioni od omissioni, esecutive di un medesimo disegno criminoso, commette anche in tempi diversi più violazioni della stessa o di diverse disposizioni di legge.

 
punto elenco Torna alla home page     
 



è on line su civile.it il nuovo videocorso di diritto penale dell'avv. Claudio Mellone; 52 filmati, più di 8 ore, 100 pagine a commento dei filmati basate sulle sentenze della Corte di Cassazione Penale; uno strumento essenziale per comprendere la parte generale del diritto penale adatto a studenti e a praticanti avvocati in vista dell'esame di avvocato