20  Domande Cognizione

Nelle risposte, in grassetto le risposte esatte.

188. Che differenza c'è tra i mezzi di impugnazione ordinari e straordinari?

1. I mezzi d'impugnazione ordinari possono essere proposti contro sentenze che non sono ancora passate in giudicato, mentre i mezzi di impugnazione straordinari possono essere proposti contro sentenze passate in giudicato.

2. I mezzi d'impugnazione ordinari sono espressamente previsti nel codice di procedura civile, quelli di impugnazione straordinari sono invece previsti in leggi speciali;

3. I mezzi d'impugnazione ordinari sono l'appello e l'opposizione di terzo, mentre i mezzi opposizione straordinari sono ricorso per cassazione e la revocazione.

Risposta 188

189. Che differenza c'è fra i mezzi d'impugnazione a critica libera e a critica vincolata?

1. I mezzi impugnazione critica libera permettono di impugnare la sentenza per un qualsiasi motivo, mentre quelli a critica vincolata permettono di impugnare la sentenza solo per i motivi indicati dalla legge;

2. I mezzi impugnazione critica libera permettono alle parti di impugnare le sentenze in un termine qualsiasi, mentre quelli a critica vincolata permettono di impugnare la sentenza solo entro i termini previsti dalla legge;

3. I mezzi impugnazione a critica libera permettono al giudice dell’impugnazione di esaminare altri aspetti di illegittimità della sentenza impugnata oltre quelli che le parti hanno indicato, mentre quelli a critica vincolata vincolano il giudice dell’impugnazione ad esaminare solo i motivi per i quali le parti li hanno impugnati.

Risposta 189

 

190. Si parla, in merito la distinzione fra i mezzi impugnazione, di mezzi sostitutivi e mezzi rescindenti, qual è la differenza?

1. I mezzi sostitutivi permettono la sostituzione integrale della sentenza impugnata, sempre però nei limiti delle richieste delle parti, mentre i mezzi rescindenti prevedono un giudizio in due fasi, una fase rescissoria dove si annulla la sentenza impugnata, e una fase rescindente dove c'è la sostituzione della sentenza annullata con una nuova sentenza.

2. I mezzi sostitutivi permettono la sostituzione integrale della sentenza impugnata, sempre però nei limiti delle richieste delle parti, mentre i mezzi rescindenti prevedono un giudizio in due fasi, una fase rescindente dove si annulla la sentenza impugnata, e una fase rescissoria dove c'è la sostituzione della sentenza annullata con una nuova sentenza;

 

 Risposta 190