24  Domande Cognizione

Nelle risposte, in grassetto le risposte esatte.

 

221. Quali sono le sentenze che s'impugnano davanti alla corte di cassazione?

 

1. Tutte le sentenze pronunciate in grado di appello o in primo grado;

2. Tutte le sentenze pronunciate in grado di appello o in unico grado;

3. Tutte le sentenze pronunciate dai giudici italiani quale che sia il grado del procedimento.

 

 Risposta 221

222. Cosa distingue sostanzialmente gli errores procedendo da quelli in judicando?

1. Gli errores in procedendo fanno riferimento a vizi procedurali della sentenza, mentre gli altri fanno riferimento a vizi che riguardano i casi del numero 3 dell'articolo 360, e cioè violazione o falsa applicazione di norme di diritto e dei contratti collettivi nazionali di lavoro;

2. Gli errores in procedendo fanno riferimento a vizi procedurali della sentenza, mentre gli altri fanno riferimento a vizi che riguardano il merito della sentenza impugnata;

3.Negli errores in judicando, si rimprovera al giudice di non aver giudicato correttamente, mentre negli altri si rimproverano errori di procedura civile.

 

  Risposta 222

223. Come si propone la domanda davanti alla corte di cassazione?

1. Con istanza depositata nella cancelleria della corte, e successivamente notificata alle parti;

2. Con citazione;

3. Con ricorso;

  Risposta 223

 

224. In quali casi la corte di cassazione annulla senza rinvio?

1. Quando riconosce che non c'è nessun giudice in grado di risolvere la questione;

2. Quando riconosce che nessun giudice ha giurisdizione sull'oggetto della causa, o anche quando ritiene che il processo non poteva essere iniziato o proseguito; ancora annulla senza rinvio, quando accogliendo il ricorso per violazione o falsa applicazione di norme di legge decide la causa nel merito, quando non siano necessari ulteriori accertamenti di fatto.

3. Quando ritiene che la questione proposta sia inutile dal punto di vista dell'ordinamento giuridico italiano.

  Risposta 224

225. Nel caso in cui la corte di cassazione annulli con rinvio, a quale giudice rinvia la causa?

1. Rinvia al giudice di pari grado rispetto a quello che ha pronunciato la sentenza impugnata, la regola non ammette eccezioni;

2. Di regola rinvia al giudice di pari grado rispetto a quello che ha pronunciato la sentenza impugnata, ma vi sono delle eccezioni;

3. Rinvia allo stesso giudice persona fisica che ha pronunciato la sentenza annullata, indicandogli però le modalità e le regole da seguire per pronunciare una sentenza priva di vizi.

 Risposta 225

 

226. Qual è la differenza tra una sentenza pronunciata a sezioni unite e una pronunciata da una sezione semplice?

1. La differenza sta solo nel prestigio che ha una sentenza pronunciata a sezioni unite, perché è pronunciata da nove giudici e non del cinque; costituisce quindi un orientamento più prestigioso della corte, in grado di influenzare maggiormente le decisioni degli altri giudici;

2. La differenza tra il fatto che nelle sezioni unite, le diverse sezioni della corte di cassazione sono riunite in assemblea e in tale consesso decidono la sentenza; tale sentenza sarà vincolante per tutti i giudici di merito;

3. Le sentenze pronunciate a sezioni unite sono vincolanti per i giudici del merito, mentre quelle pronunciate dalla sezione semplice non sono vincolanti per il giudice del merito, anche se costituiscono un importante punto di orientamento.

 

 Risposta 226

 

227. Quali le sentenze impugnabili per revocazione?

1. Le sentenze di appello.

2.Le sentenze pronunciate in primo grado o in unico grado;

3. Le sentenze pronunciate in grado di appello e in unico grado;

 Risposta 227

 

228. Quale la differenza tra revocazione ordinaria e straordinaria?

1. La revocazione ordinaria segue le stesse regole dell’appello, la straordinaria quelle del ricorso per cassazione;

2. L’ordinaria è possibile sono contro sentenze non ancora passate in giudicato, la straordinaria anche contro sentenze passate in giudicato;

3.La revocazione ordinaria può essere proposta contro le sentenze di primo grado, la straordinaria contro le sentenze di appello.

 Risposta 228

 

229. Quale la differenza sostanziale tra i casi n. 4) e 5) dell’art. 395 e gli altri n. 1) 2) 3) e 6)?

1. Nei numeri 4) e 5) il vizio si evince della sentenza, negli altri da fatti esterni alla sentenza;

2. Non vi sono differenze sostanziali, nei numeri 4) e 5) il vizio dà luogo a ipotesi di revocazione straordinaria, negli altri ordinaria;

3. Non vi sono differenze sostanziali, ma solo formali, si tratta comunque dello stesso mezzo d’impugnazione.

 Risposta 229

 

229 a). Una sentenza di primo grado passata in giudicato, può essere impugnata per revocazione?

1. Sì, solo straordinaria;

2.Sì, sia con la ordinaria sia con la straordinaria;

3.No, perché ex art. 395 comma 1, le sentenze di primo grado non sono impugnabili per revocazione;

 Risposta 229 a)

 

230. E’ possibile che siano pendenti il giudizio di revocazione e quello per cassazione?

1. No.

2. Sì, e in tal caso il giudice della revocazione sospende quello di cassazione;

3. Sì, e la cassazione può sospendere il giudizio di revocazione;

4. Sì, e il giudice della revocazione può sospendere quello di cassazione;

 Risposta 230