Abuso di posizione dominante
 
 

(in corsivo i collegamenti ipertestuali)
definizione sono quei comportamenti tenuti da una o più imprese che a causa della loro forza sul mercato agiscono in modo da annullare la concorrenza con conseguente danno per i consumatori e per lo sviluppo tecnologico 

Anche in questo caso non sono vietati tutti i comportamenti previsti come abuso dalla legge, ma solo quelli che realizzano una posizione dominante all'interno del mercato nazionale o in una sua parte rilevante.
Non è, ovviamente, prevista una comunicazione della situazione di abuso da parte dell'impresa, ma sarà la stessa Autorità, d'ufficio o su segnalazione della P.A. o di qualsiasi interessato, comprese le associazioni dei consumatori, che provvederà ad aprire una istruttoria.

La procedura è la stessa vista nel caso delle intese con l'applicazione di analoghe sanzioni.

 
Torna al sommario imprenditore