Costituzione dei diritti di godimento

 
 

L'imprenditore può cedere l'azienda, ma potrebbe anche decidere di costituirvi un diritto di usufrutto. In tal caso l'usufruttuario è tenuto ad osservare una serie di obblighi per salvaguardare la posizione del proprietario dell'azienda, obblighi che devono essere rispettati anche in caso di affitto di azienda (art. 2562 c.c.) vediamoli:

obblighi per  l'usufruttuario di azienda art. 2561 c.c.
conservare l'azienda

 

mantenere la ditta

 

gestire l'azienda

 

mantenere l'avviamento

 

L'usufruttuario succede nei contratti in corso di esecuzione ( art. 2558 c.c.), così come accade per l'acquirente dell'azienda, per tutta la durata del rapporto di godimento; ugualmente accade per i crediti, solo se l'usufrutto si estende anche a questi (art. 2559 c.c.), mentre non risponde per i debiti aziendali che risultino dalle scritture contabili.

A sua tutela è anche previsto il divieto di concorrenza di cui all'art. 2557 c.c. Tutte le regole sin qui esposte si applicano anche all'ipotesi di affitto di azienda.

Al termine dell'usufrutto potrà accadere che i beni aziendali abbiano una consistenza superiore o inferiore rispetto al momento in cui l'usufruttuario ne ha preso possesso.  Se vi è tale differenza sarà regolata in denaro secondo i valori correnti al momento della cessazione dell'usufrutto (art. 2561 c.c.).

Rispondi a queste domande

1) Tizio ha dato in usufrutto a Caio la sua azienda, e dopo un primo periodo dove tutto va bene, viene a sapere che Caio sta facendo deteriorare gli impianti dell'azienda; preoccupato verifica di persona la cosa, e si accorge che effettivamente Caio per risparmiare, non fa eseguire la manutenzione degli impianti; dopo aver sollecitato più volte Caio a eseguire la manutenzione, senza risposta, va dall'avvocato; cosa potrà accadere ora?

2) Tizio ha dato in affitto l'azienda a Caio, e in concreto ha permesso a Caio di usufruire dei locali dell'azienda, mentre Caio metterà tutti i macchinari necessari per la produzione; accade però che Caio non mantiene in efficienza detti macchinari, e Tizio chiede la risoluzione del contratto perché Caio ha violato l'art. 1015, può farlo?