Assegno da accreditare
 

funzione con l'apposizione della clausola "da accreditare" il traente o il portatore dell'assegno vietano alla banca di pagare l'assegno in contanti ma la autorizzano ad accreditarlo sul conto del giratario, suo correntista

Con questa clausola, quindi, si limitano i rischi in caso di smarrimento o furto del titolo in quanto il giratario della  banca dovrÓ essere correntista della stessa.
La cancellazione delle parole "da accreditare" si ha per non fatta ed il trattario che non osservi le relative norme risponde del danno nei limiti dell'importo dell'assegno bancario.

Torna al sommario titoli
Torna alla home page